Viaggi con bicicletta elettrica

Per il trasporto delle biciclette elettriche con diversi mezzi di trasporto occorre considerare diversi aspetti. Le bici elettriche pesano di più di quelle standard e per le batterie bisogna prendere alcune precauzioni. Le batterie agli ioni litio sono soggette a norme per il trasporto di materiali pericolosi, importante soprattutto per chi viaggia in aereo.

Viaggiare in aereo con una bicicletta elettrica

In genere sui voli le biciclette elettriche vengono trattate come le biciclette tradizionali, secondo il regolamento della compagnia aerea circa il costo, l'imballaggio e i tempi di registrazione. Eccezione importante: le batterie agli ioni litio non possono essere trasportate sui voli passeggeri, né nel compartimento bagagli né negli spazi per i passeggeri.

Trasportare una bicicletta elettrica in auto

Oggi esiste un buona scelta di portabiciclette per il trasporto di bici elettriche. Questi portabici sono progettati per il maggiore peso delle biciclette elettriche e quindi devono essere preferiti a quelli per bici standard. Per proteggere la batteria delle intemperie, si consiglia di trasportarla all'interno dell'auto. I contatti elettrici delle batterie di norma sono inerti, ma se preferite stare sul sicuro potete coprirli con nastro isolante, sulla batteria stessa e soprattutto sulla bicicletta. Il proprietario di una batteria agli ioni di litio può trasportarla senza restrizioni; se invece affida il trasporto a una terza persona, questa deve seguire le norme sui materiali pericolosi per l'imballaggio e l'etichettatura della batteria.

Trasportare una bicicletta elettrica in treno

Le compagnie ferroviarie non fanno differenza tra una bicicletta tradizionale e una elettrica. Pertanto i prezzi per il trasporto sono gli stessi e le biciclette elettriche possono essere trasportate sui treni regionali e su tutti i treni con il simbolo del trasporto biciclette.